Vini Migranti

Estimated read time 3 min read
Vini Migranti
28 Gen event_repeat
Until 29 Gen

Vini Migranti

place Firenze Manifattura Tabacchi Firenze, Via delle Cascine, Firenze, FI, Italia expand_more
Organized by arrow_forward_ios Vini Migranti
Vini Migranti è una due giorni di contaminazione e aggregazione che si svolge ogni anno a Firenze. Oltre 60 produttori di vino da tutto il mondo condivideranno i loro prodotti con il pubblico, creando spunti, pensieri, emozioni e storie.
Gli incontri enoici si terranno nella sala situata al piano mezzanino della Manifattura Tabacchi, accessibile dal salone principale  

DOMENICA 28 GENNAIO 2024

Ore 11:00 “SANDRO SANGIORGI, Marco Polo del vino” Sandro Sangiorgi, scrittore, giornalista e intellettuale del vino, ci racconta il suo “Milione” fatto di luoghi, persone, culture e vini che ha incontrato nel suo viaggio e necessitano di essere conosciuti ed esplorati. È la narrazione di come il vino si insinua in un luogo e lo sa perfettamente rappresentare in tutte le sue sfaccettature e debolezze, vista dagli occhi di un pioniere del vino buono e del gusto. Ore 14:00 “IL SUPERVISSUTO, Walter Massa racconta i Colli Tortonesi” Modera Leonardo Romanelli Sicuramente dietro un vignaiolo ci deve essere anche la caparbietà, la follia e grandi visioni se vuoi cambiare alcune regole: Walter Massa ha valorizzato un vitigno autoctono come il Timorasso (fino a venti anni fa considerato “minore”) e ha trascinato una zona poco conosciuta come i Colli Tortonesi in un bacino di più o meno giovani produttori che stanno vendendo bottiglie in tutto il mondo. È stato sicuramente un pioniere di questo vitigno e di questo luogo. Ore 16:00 “LA FORZA DEL VULCANO IN GIRO PER IL MONDO” La magia e l’energia del Vulcano rende sempre un territorio mistico. L’unione di tutti gli elementi naturali crea terreni fertili e con un anima particolare. Vorremmo esaminare 5 territori dove il fuoco e le terre laviche hanno un’identità precisa. L’essere umano, in base alla localizzazione e le relative condizioni microclimatiche ha esplorato, conosciuto e interpretato questo piccolo cosmo e ha creato uno stile unico.

LUNEDÌ 29 GENNAIO 2024

Ore 11:00 “FERMATA STADERA CON FEDERICO STADERINI” Modera Stefano Amerighi Un omaggio al Professor Federico Staderini che con grande modestia ed eleganza racconta da sempre la saggezza contadina. E’ stato l’Enologo delle più prestigiose aziende per poi farsi pioniere di un modo prettamente rurale di fare vino in Casentino e altri luoghi della Toscana. Li ripercorriamo insieme a lui.. Ore 14:00 “CLOTILDE LEGRAND, vignaiola a Saumur-Champigny” Nel cuore della conosciuta e rinomata denominazione del Saumur-Champigny, una giovane enologa guida l’azienda di famiglia che fu pioniera già dal XVII secolo in questa parte della Loira ed esprime da 4 generazioni la sua terra tramite il Cabernet Franc. Degustiamo 5 annate di questo vitigno spettacolare. Ore 16:00 “OSTI-NATE, 5 osti donne raccontano un vino” Non solo i vignaioli sono necessari a far capire un territorio e una bottiglia di vino. Occorrono anche dei mezzi per far veicolare questi messaggi nella bottiglia. Chi meglio di 5 Ostesse che in differenti zone d’italia quotidianamente aprono bottiglie e conoscono produttori. Sono loro le vere pioniere del gusto, che con la loro esperienza e passione per la conoscenza diventano il ponte tra un vino e chi lo degusta. Dopo il successo dello scorso anno dove 5 osti hanno raccontato un vino a loro modo, quest’anno una degustazione guidata tutta al femminile con 5 donne che lavorano in differenti osterie d’Italia.  
Scan QR Code