• 18 Maggio 2022 18:58

ARTE FIERA, la 45a edizione

DiRedazione

Apr 18, 2022

Arte Fiera riapre le porte dal 13 al 15 maggio 2022, animata da uno spirito di ripresa e dal desiderio di poter ritrovare in presenza gli operatori di settore e tutti gli appassionati del mondo dell’arte.

La manifestazione di riferimento per le gallerie italiane e per l’arte italiana del XX e XXI secolo giunge alla sua 45a edizione: 143 le gallerie presenti, un ricco programma di iniziative, incontri, appuntamenti e la partecipazione di alcuni dei nomi più interessanti dello scenario artistico italiano contemporaneo.

LE SEZIONI

L’ossatura della fiera si consolida in questa 45a edizione con tre sezioni curate e su invito che affiancano la Main Section per approfondire altrettanti ambiti importanti per l’identità della fiera: l’arte moderna e del dopoguerra storicizzato (Focus), la pittura del nuovo millennio (Pittura XXI), la fotografia e il video (Fotografia e Immagini in movimento).

Public Program

L’offerta del public program, caratterizzato da un nutrito palinsesto di contenuti trasversali, spazia tra i generi espressivi e offre agli addetti ai lavori e al grande pubblico un significativo spaccato dello stato dell’arte nel nostro Paese.

A partire dal 2019 Arte Fiera commissiona a ogni edizione a un artista italiano affermato un’opera inedita di grande impatto, da presentare al pubblico negli spazi della fiera. L’artista invitata in occasione di Arte Fiera 2022 – facendo seguito a Flavio Favelli, Eva Marisaldi, Stefano Arienti – è Liliana Moro (Milano, 1961). Per rispondere alla commissione di Arte Fiera, Moro ha scelto un materiale inconsueto, ma a cui ricorre regolarmente fin dagli anni Novanta: il suono. Il suo contributo sarà una sorta di grande scultura sonora, elaborata a partire dalla sua stessa voce, di cui i visitatori faranno esperienza nel loro transito verso, e da, i padiglioni.

Giunge alla terza edizione il progetto Oplà. Performing Activities, a cura di Silvia Fanti (Xing), riconosciuta a livello internazionale per il suo sguardo interdisciplinare sulle culture contemporanee, con particolare attenzione alle live arts, un ambito espressivo che caratterizza la scena artistica di Bologna fin dagli anni Settanta.

Quattro gli interventi in programma, di artisti italiani per nascita o adozione:

  • Jacopo Benassi (1970), fotografo, artista e perfomer propone Unisex;
  • Invernomuto (Simone Bertuzzi, 1983 e Simone Trabucchi, 1982), presenta Vernascacadabra;
  • Muna Mussie (1978), artista eritrea di base a Bologna, mette in scena Persona;
  • Luca Trevisani (1979) presenta Ai piedi del pane.

Una componente significativa del public program è la sezione Talk, che nel 2022 si ribattezza Book Talk e si concentra esclusivamente sulle presentazioni di libri d’arte di recente pubblicazione.

Numerose le presentazioni quotidiane che si susseguiranno nei tre giorni di manifestazione.

Premi e Trust per l’arte contemporanea

Tra graditi ritorni e nuove collaborazioni Arte Fiera è lieta di presentare i 7 Premi che accompagneranno la 45a edizione:

  • Premio ANGAMC
  • Premio Arte e Progetto di Jacobacci & Partners
  • Premio BMPS Collection
  • Premio Osvaldo Licini by Fainplast
  • Premio Rotary
  • Premio The collectors Chain di Art Defender

Ai premi si aggiunge per la prima volta il Trust per l’Arte Contemporanea, istituito nel 2020 con lo scopo, fra gli altri, di arricchire le collezioni d’arte di Bologna con opere d’arte dagli anni Cinquanta a oggi.

INGALLERIA

Ritorna con un format rinnovato IN GALLERIA, la rubrica online che ospita in continuità gli espositori di Arte Fiera da un’edizione a quella successiva, e presenta al pubblico le mostre allestite dalle gallerie presso le proprie sedi nel corso di tutto l’anno. Professionisti e appassionati d’arte potranno navigare tra le gallerie di Arte Fiera che hanno aderito all’iniziativa e consultare le mostre in calendario e gli appuntamenti pubblicati dalle singole gallerie, anche attraverso una pratica agenda che permette di effettuare ricerche mirate secondo criteri temporali, anagrafici e geografici.

ART CITY Bologna e ART CITY White Night

Si svolgerà dal 7 al 15 maggio 2022 ART CITY Bologna, il programma istituzionale di mostre, eventi e iniziative speciali promosso dal Comune di Bologna in collaborazione con BolognaFiere. Insieme ad Arte Fiera, e in dialogo con essa, ART CITY – che quest’anno festeggia la sua decima edizione – scandisce il periodo più vivace per l’arte contemporanea in città.

Coordinato dall’Area Arte Moderna e Contemporanea dell’Istituzione Bologna Musei sotto la direzione artistica di Lorenzo Balbi, il programma conferma il format già sperimentato nelle ultime tre edizioni, con un Main program articolato in uno Special project e in una serie di progetti curatoriali che presentano le più diverse pratiche artistiche contemporanee. Il calendario spazia inoltre tra le proposte di musei, fondazioni, spazi istituzionali, Associazione Gallerie Bologna (Confcommercio Ascom Bologna), spazi espositivi e gallerie indipendenti della città.

Non mancherà, infine, uno degli appuntamenti più amati dal pubblico: la ART CITY White Night.
Sabato 14 maggio apertura straordinaria fino alle ore 24 di numerose sedi del circuito ART CITY Bologna, oltre che di gallerie, spazi espositivi indipendenti, palazzi storici e negozi.

RED. LaSvolta seguirà l’evento con servizi speciali

Elenco espositori

www.artefiera.it