• 18 Maggio 2022 18:08

Le città del 2022

DiRedazione

Set 30, 2021

CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2022

Kaunas (Litualia) 

Esch-sur-Alzette (Lussemburgo)

Novi Sad (Serbia)

La capitale europea della cultura è una città designata dall’Unione europea, che per il periodo di un anno ha la possibilità di mettere in mostra la sua vita e il suo sviluppo culturale.

 

 

CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2022

Procida (Campania)

La capitale italiana della cultura è una città designata ogni anno dal Ministero della cultura e scelta da una commissione di sette esperti nominata dallo stesso ministero che, per il periodo di un anno, ha la possibilità di mettere in mostra la sua vita e il suo sviluppo culturale.

 

CAPITALE EUROPEA DELLO SPORT 2022

L’Aia (Paesi Bassi)

Il titolo viene assegnato annualmente da ACES Europe a città che si contraddistinguono con dei progetti che seguono i principi etici dello sport. Possono candidarsi al titolo le città del continente europeo che siano capitali di stato o abbiano almeno 500.000 abitanti. La città vincitrice si impegna, per l’anno d’assegnazione, all’organizzazione di almeno 36 eventi sportivi di spiccato rilievo nazionale e internazionale

 

CAPITALE AUROPEA DEI GIOVANI

Tirana (Albania)

Il titolo viene assegnato ogni anno dal Forum europeo della gioventù ad una diversa città europea. Per la città scelta è un’occasione per mostrare la vita e lo sviluppo sociale, economico e culturale legato alla gioventù. 

 

CAPITALE VERDE EUROPEA 2022

Grenoble (Francia)

Può essere capitale verde europea una città che conti almeno 100.000 abitanti di uno Stato membro dell’Unione europea, di uno Stato candidato all’ingresso nell’UE

La città candidata deve dimostrare:

  • Capacità di raggiungere obiettivi notevoli in fatto di tutela ambientale;
  • Si impegna a raggiungere obiettivi permanenti e ambiziosi per migliorare l’ambiente e incentivare lo sviluppo sostenibile;
  • Può fungere da modello per altre città che vogliano intraprendere buone pratiche ambientali.

Le città candidate vengono valutate sulla base di dodici indicatori: attenuazione e adattamento ai cambiamenti climatici, mobilità urbana sostenibile, gestione sostenibile del suolo, natura e biodiversità, qualità dell’aria, inquinamento acustico, gestione dei rifiuti, gestione delle acque, crescita verde e innovazione tecnologica sostenibile, prestazioni energetiche e governance

 

 

European Green Leaf Award 2022

Valongo (Portogallo) e Winterswijk (Paesi Bassi)

Dal 2015 la Commissione europea ha istituito anche l’European Green Leaf Award (letteralmente: Premio della foglia verde europea) per premiare tutte le città europee tra i 20.000 e i 100.000 abitanti che si distinguono per buone pratiche di sostenibilità ambientale. Il premio, sulla falsa riga del suo fratello maggiore, consta di tre obiettvi:

  • Riconoscere le città che dimostrano una buona reputazione ambientale e l’impegno a generare crescita verde;
  • Incoraggiare le città a sviluppare attivamente la consapevolezza e il coinvolgimento ambientale dei cittadini;
  • Identificare le città in grado di agire come un “ambasciatore verde” e incoraggiare altre città a progredire verso risultati di sostenibilità migliori

 

CAPITALE MONDIALE DEL LIBRO

Guadalajara (Messico)

Il titolo viene assegnato ogni anno dall’UNESCO a una città in riconoscimento della qualità dei suoi programmi per promuovere la diffusione del libro e incoraggiare la lettura.

La città scelta diviene Capitale mondiale del libro per un anno a partire dal 23 aprile, giorno scelto dall’UNESCO come Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

 

CAPITALE ITALIANA DEL LIBRO

Ivrea (Piemonte)